Il tour autunnale di Above the Tree

Posted by on Ott 23, 2018 in Uncategorized |

Mentre in contemporanea continua a portare avanti il suo progetto con la band “Stregoni” al fianco di Johnny Mox, Above the Tree non rimane con le mani in mano neppure per quel che riguarda la sua carriera personale. Questo autunno si è aperto per l’artista marchigiano all’insegna di un tour che ha visto lo svolgimento della maggior parte delle date in Francia, per poi approdare di nuovo in Italia. Nemmeno in questa avventura Above the Tree è stato solo. Infatti si è esibito in nuove performance musicali al fianco di O Rage. O Rage è il nome d’arte di Alberto Tanese, musicista tarantino che sperimenta sulla base della musica elettronica con qualunque tipo di “strumento” gli capiti sotto mano. I suoi brani sono suonati con “cavi elettrici, scotch, elastici, altoparlanti, molette, lampadine, cortocircuiti, ferraglia assortita, rayban cinesi rosa e puzza di piedi!”. Almeno così si legge sul suo profilo Facebook. O Rage e Above the Tree hanno quindi unito le rispettive sperimentazioni per dare vita ad un ritmo unico, tribale e viscerale, capace di smuovere le coscienze e di far ballare i piedi. La prima tappa del tour di concerti si è svolta il 21 Settembre nella cittadina di Le Chaise Dieu, presso il caffè Le Blizart. Le Blizart è un locale in cui non solo si può magiare e bere, ma soprattutto che offre i suoi spazi a giovani artisti, esperti in qualunque tipo di arte, per esprimere liberamente le loro idee. Il giorno seguente il duo si è spostato a Tours sur Maymont. Ancora una volta il concerto ha avuto luogo in un locale di ristorazione, il Bistrot de la Halle; il 23 settembre Above the Tree e O Rage hanno suonato a Saint Etienne in Ca Roule. Nella locandina del tour, disegnata per l’occasione da Lea Leila Yoko, il concerto del 25 settembre, che si è svolto a St Didier sur Doulon, è stato indicato solo come “secret concert”, per confermare la fama di stravaganza di Above the Tree, di certo condivisa dal suo partner per l’occasione. Il 27 settembre i due musicisti si sono spostati a Lione, dove si sono esibiti a Grrrnd Zeroooo!. Qui vengono continuamente organizzati concerti con artisti provenienti da tutto il mondo: il cartellone è sempre fitto e quindi l’inclusione di Above the Tree e O Rage è stato un bel riconoscimento del valore artistico dei rispettivi progetti sonori. In Francia si sono svolte poi ancora tre tappe nel mese di settembre: il 28 a Montpellier in tandem con la band rock-metal Luttopía, il 29 a Toulouse presso la sala concerti “Amanita muscaria” e infine il 30 a Marsiglia, presso Casa Consola. Ma ancora le fatiche artistiche di Above the Tree e O Rage non sono finite: altre tre tappe del tour si sono svolte infatti ad ottobre, la prima in Francia e le ultime due in Italia. Il 1 ottobre il duo si è esibito a Forcalquiere nel centro di produzione artistica Le Garage L. Infine, gli ultimi due concerti si sono svolti a Ravenna il 4 ottobre e a Pesaro il 5 dello stesso mese. A Ravenna Above the Tree ha suonato presso Mazzini66, una casa privata che però è anche incontro di artisti e musicisti. Il grande finale di Pesaro si è tenuto al Circolo Mengaroni, circolo ricreativo molto frequentato in città. Sicuramente il vulcanico artista ora starà già progettando qualcosa di nuovo per i mesi a venire, e come sempre ne darà notizia sulla sua pagina Facebook.

Share This

Share this with your friends!